Tuesday, Mar 19th

Last update12:39:09 AM GMT

TRENTINO CC VS KINGSGROVE CC

Aslamualiakam,
                   prima di tutto mi congratulo con Lei per aver creato il portale  azad.it, un modo molto utile per la maggior parte dei pakistani per conoscere l'attualità e la cronoca italiana. Mi presento sono Muhammad Waseem Asghar, vivo a  Rovereto da anni, in allegato trova il mio curriculum. Il motivo per cui Le conttatto è via di cricket, probabilmente lo sa già che anche in Italia si gioca cricket, a livello "first class", ci sono diversi campionati, io gestisco il Trentino Cricket Club, campione in carica e capo lista quest'anno. La particolarità di questa squadra  è che tutti i giocatori sono d'origine pakistana, la maggior parte con cittadinanza italiana. Quindi grazie a questa nostra particolarità abbiamo avuto diversi riconoscimente a livello culturale da parte della provincia di Trento e altre istituzioni nazionali. Quindi noi come Club vogliamo collaborare con voi per promuovere il Cricket e dare spazio ai  giocatori che loro talente rappresenta Pakistan in Italia. Il nostro pensiero è quello di pubblicare le notizie di cricket italiano sul suo portale, visto che voi occupate anche dello sport in generale. In allegato trova un resoconto delle partite del campionato italiano serie A di Cricket.
Attendiamo fiduciosi nel accoglimento della nostra proposta.
--
W. Asghar

 

TRENTINO CC VS KINGSGROVE CC

Trento 29/04/2012

 

TOSS:

Trentino guidato dal Alaud vince il sorteggio e sceglie di battere per primo lasciando agli avversari il lancio.

 

1° inning Trentino in battuta – Kingsgrove lancio

Il Trentino realizza 266 punti perdendo solo 6 wickets. I principali fautori sono Rizwan Mohammad con 68 punti realizzati in 90 lanci e la partenership tra Alaud Din (54) e Ahmed Hasnat (67) che totalizzano assieme ben 121 punti. Amare le precoci eliminazioni dei più tecnici Anwar Attieq e Hussain Fida fermatisi rispettivamente a 17 e a 13.

Da lodare invece la prova al lancio dei molti giovani di Milano che hanno saputo mettere in difficoltà i più esperti giocatori trentini. Spiccano al lancio le prestazioni di Khan Zain e Fernando Madup.

 

2° inning Kingsgrove in battuta – Trentino lancio

 

Il target da raggiungere per i giocatori milanesi è fissato su 267, un punteggio alto ma non impossibile. I milanesi infatti rimangono in gara fino alla fine della partita quando il giocatore Fernando Tharindu che porta la formazione ospite a quota 207, viene eliminato “run out” per mano del giovanissimo Umer Razzaq. Le sorti della partita sono ormai compromesse per la squadra ospite che vede sfumare le speranze di vittoria con l'eliminazione del ultimo giocatore per mano di Mohammad Rizwan. I milanesi si fermano a quota 231 e concedono la più che meritata vittoria al Trenitno. A pesare sulle sorti della partita sono state la comprovata esperienza e precisione dei lanciatori  nostrani che hanno saputo dare il meglio di sé nei momenti di necessità. Spiccano la performance di Rizwan Mohammad che chiude la giornata con un bottino di ben tre wicket, seguono poi con due eliminazioni a testa Hussain Fida e Bhatti Shah Nawaz ma l'apporto preminente rimane del capitano Alaud Din che ha dimostrato una volta ancora la sua superiorità al lancio concedendo soli 20 punti in 42 palline e lanciando la pallina decisiva per l'eliminazione di Fernando Tharindu. Bisogna però riconoscere agli ospiti una prova alla battuta non da poco.

 

 

COMMENTO DELL'ALLENATORE

Sotto un sole incerto domenica 29 aprile ha avuto ufficialmente inizio il campionato di serie A. La prima giornata vedeva contrapposta la formazione di casa contro i milanesi del Kingsgove, terzi classificati dell'anno scorso. La partita si è dimostrata come previsto un incontro molto equilibrato. A fare la differenza alla fine sono stati i contributi del capitano trentino che prima in battuta e poi al lancio ha saputo dare man forte alla squadra. Ma ciò che più ha messo in difficoltà gli avversari ma che ha anche stupito gli stessi compagni di squadra è stata la prova in battuta di un micidiale Hasnat Ahmed, che in appena 27 palline ha tempestato gli avversari di fuori campo e ha totalizzato un notevole 67 punti con 3 four e ben 7 six. Infine è stato fondamentale il run out per mano di Razzaq Umer.

La partita ha dimostrato come i punti di forza non manchino nel squadra giallo-blu. I presupposti per continuare bene la stagione ci sono. La prossima giornata ci vede ospiti presso il campo Ovale di Pianoro con la squadre ospitante reduce da una giornata di pioggia.

Attualmente la classifica ci vede primi a pari merito con il Bologna che ha letteralmente surclassato la formazione romana del Capannelle.

Bologna Trentino 20 punti

Pianoro e Genoa 1893 10 punti

Kingsgrove 8 punti

Capannelle ?

PIANORO VS TRENTO

2° GIORNATA

 

TOSS: Vinto dal Pianoro che sceglie di lanciare e lasciare la battuta al Trentino

1° inning

Il trentino realizza un favoloso 304 punti contro una delle squadre più forti del campionato. I principali punti arrivano a sorpresa da Hussain Fida che totalizza ben 108 punti in un performance fatta di pazienza e di colpi spettacolari. Altri 61 punti vengono totalizzata dal neo-arrivato Imran Muhammad che al suo debutto in serie A dà l’impressione di un giocatore pronto a competere con i fuoriclasse del massimo campionato italiano di cricket. Si fermano a 25 invece i promettenti Anwar Attieq e il capitano AlaudDin. Lascia l’amaro in bocca il turno in battuta di Hasnat Ahmed che si ferma soltanto a 20 punti.

Per la squadra del pianoro al lancio dimostra maturità il giovanissimo Luis Di Giglio, fresco di convocazione nazionale, che dà molto filo da torcere ai nostri e strappa ben tre wicket ai trentini.

 

2° inning

Il totale da realizzare per i giocatori del Pianoro appare fin da subito molto difficile ma a rendere ancora più difficile l’impresa ci pensano i due giovanissimi del Trentino Ahmed Hasnat e Faiz Zeeshan. Il primo conquista ben 4 wicket molto importanti concedendo solo una manciata di punti il secondo invece di soli 16 anni arriva persino ad eliminare 3 giocatori. Da sottolineare il lancio di Imran Muhammad che ha dato prova di essere oltre che a un comprovato battitore di essere un eccellente lanciatore. Di fronte a questa impressionante prova al lancio il Pianoro non potuto altro che difendersi come poteva. Ma a nulla è valsa la tecnica difensiva adottata dai pluri campioni. Il Pianoro cadeva  a soli 110 punti. Un vero massacro per i giocatori del presidente Arcido Parisi.

 

COMMENTO ALLENATORE

Siamo arrivati a Pianoro con in testa di giocare una buona partita perché sapevamo che di fronte avevamo una squadra molto preparata sia sotto il profilo atletico che sportivo. Devo ammettere che mi ha sorpreso la grinta dei nostri giocatori che hanno letteralmente asfaltato gli avversari. Questa è una vittoria importante che ci permette di stare ancora al primo posto.Un buon inizio per questa stagione che speriamo di continuare nelle prossime partite.

alt

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TRENTINO vs BOLOGNA

3° giornata

 

TOSS: Vinto dal Bologna che sceglie di lanciare per prima e lasciare di conseguenza la battuta ai trentini

 

1° inning

Il Trentino inizia la giornata con una prova non proprio convincente in battuta. L’innings si ferma a quota 186, un punteggio non male ma che delude le aspettative dei molti fan del Trentino. Al solito il maggior contributo viene da Rizwan con 46 punti e segue un vecchio mito, Khan Nasrullah con 34 punti. Il resto della squadra ha un insolita difficoltà ad approdare alla doppia cifra. Da plaudere il giovane Rakibul Hasan del Bologna che con i suoi lanci ad effetto mette in crisi molti dei nostri giocatori ed elimina 3 giocatori. Anche il capitano avversario riesce a strappare 3 out.

 

2° inning

Il target da superare non è alto ma i battitori avversari devono fare i conti con Aluad Din, Ahmed Hasnat e Hussain Fida che lanciano dei overs a dir poco perfetti. Il capitano si prende 3 wicket seguito dal leg spinner Hasnat che regala alla propria squadra 2 eliminazioni concedendo soli 14 punti in 7 overs. E infine Hussain Fida che si regala la bellezza di 4 wickets subendo 10 punti. Di fronte a questa precisione e velocità al lancio i bolognesi non riescono a fare meglio di un contenutissimo 47. L’unica prestazione in battuta degna di nota è di Choudhury giovane promettente delle giovanili nazionale che raggiunge ben 17 punti.

 

COMMENTO DELL’ALLENATORE

Partita resa difficile dal cattivo tempo che ha trasformato il campo in un area gelida creando alcuni problemi ai battitori. Venendo alla partita sapevamo che si trattava di un match facile sulla carta ma memori dell’unica sconfitta dell’anno scorso proprio contro  il Bologna (in quell’occasione il trentino non era riuscito a raggiungere un target quasi ridicolo di 89 punti!!) i giocatori sono scesi in campo al 100 per cento pronti a dare il massimo. La partita si commenta da sola. La nostra superiorità al lancio si è fatta sentire nuovamente e non ha lasciato alcuna possibilità ai giovani del Bologna. Notiamo qualche difficoltà in battuta che intendiamo risolvere con un po’ di allenamento mirato.

La prossima settimana siamo nuovamente alle Ghiaie per affrontare il Capannelle.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TRENTINO vs CAPANNELLE

4° giornata

 

TOSS:  Vinto dal Capannelle che sceglie di lanciare per primo e lasciando la battuta ai trentini

1° inning

Il Trentino raggiunge quota 350 riconfermando l’ottimo livello raggiunto in questi due ultimi anni. Questa volta sono ben quattro i giocatori che raggiungo i cinquanta punti e uno di questi arriva a sfiorare la centuria. Ribadita la maturità di giocatori come Rizwan MuhamMad 66 punti e Hussain, Fida 51 anche i nuovi arrivati non sono da meno: Imran Muhammad realizza 93 punti mentre arriva a 71 punti anche il giovane Ilyas Mubasshar. In battuta colpiscono molto i fuori campo che si susseguono senza lasciare tregua ai meno esperti lanciatori del Capannelle. Ma i battitori del Trentino peccano di superficialità e regalano non pochi catch ai avversari che non si lasciano sfuggire le occasioni. Da notare la prova al lancio del sessantenne Da Costa Mario che elimina un giocatore e dei giovanissimi Morettini e Joy che nonostante l’età ottengono buoni risultati con 2 eliminazioni a testa. La migliore prestazione al lancio rimane di Kekul che prende ben 3 wickets.

 

2° inning

Iniziato in ritardo a causa della pioggia l’inning si volgeva verso un risultato scontato. Il lancio si dimostrava nuovamente il punto di forza del Trentino. La scelta del capitano Aluad di lasciare spazio ai nuovi giocatori si dimostra vincente. Il solito Hussain Fida non perdona nessuno e concedendo soli 18 punti si prende ben 3 wicket. Due eliminazioni a testa invece per il fast-bowler Ilyas Mubasshar e il lanciatore ad effetto Matloob Ahmed. I giocatori romani non possono fare nulla se non raggiungere un modestissimo 89 condito con ben 28 extras. In battuta si dimostrano non da poco Morettini Michele e Joy, gli unici a raggiungere i 20 punti a testa. La partita si conclude con una vittoria schiacciante del Trentino.

 

COMMENTO DELL’ALLENATORE

 

Il principale avversario di oggi è stato il maltempo. Si è rischiato infatti all’inizio del secondo innings di concludere la partita con un pareggio che avrebbe lasciato l’amaro in bocca ai trentini che con un bottino di 350 punti erano sicuri della vittoria. A fare ancora più paura erano i 13 punti che ci separavano dal Kingsgrove che in caso di pareggio si sarebbero dimezzati. Ma grazie alla tregua concessaci dal maltempo i nostri lanciatori non hanno perso tempo e in soli 23 overs sono riusciti ad eliminare i battitori romani. L’augurio è di continuare la stagione senza sottovalutare nessuna squadra e di impegnarci sempre al massimo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GENOA 1893 vs TRENTINO

5° giornata

TOSS:  Vinto dal Genoa 1893 che sceglie di battere per primo lasciando il lancio ai Trentini

1° inning

Il Genoa 1893 sotto i lanci di Alaud Din non riesce a fare meglio di un 45 all out. Dalla nostra la precisone e la velocità del capitano che si prende ben 8 wickets seguito dall’orami affermato Imran Muhammad che spazza via il resto della squadra. Il Genoa 1893 continua la sua striscia negativa nel campionato massimo che lo vede fanalino di coda con 4 sconfitte e un pareggio.

 

2° inning

Target che non spaventa minimamente i Trentini che perdendo 2 wickets conquistano una veloce e sicura vittoria. Imran Muhamamd raggiunge i 21 punti mentre il resto viene fatto dai abbondanti extras concessi dagli avversari, che si dimostrano una squadra non all’altezza del campionato massimo ma con alcuni giovani che con impegno promettono bene per il futuro.

 

COMMENTO DELL’ALLENATORE

 

La partita si è disputata come previsto. Inizialmente ci ha colpito la decisione del Genoa 1893 di battere per primi. Questo sbaglio è costato caro alla neo-arrivata squadra in serie A che nella classifica generale non hanno guadagnato neanche un punto! Bene il Trentino che si porta a casa i suoi 20 punti.

Eravamo sicuri della vittoria ma mai dire mai nel cricket. Chiudiamo la prima parte del campionato in testa alla classifica. Ottimi risultati che ci permettono di guardare avanti con più sicurezza e di avere più certezze per lo scudetto. Un turno di riposo prima di riprendere il campionato. Si inizia anche con le giovanili il prossimo 9 giugno con Il Trentino U15 ospite del Olimpia Casteller. Il 10 giugno saremo invece a Milano contro il Kingsgrove, l’unica formazione che ci impensierisce e che all’andata si è dimostrata un ottima squadra.

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com